Parlamento Europeo 2017

I nuovi LEA #063. La volontà di cambiare.

Tanti passi , tanto lavoro da parte di moltissime donne fatto in tanti anni.

Il 14 febbraio 2017 viene approvato il testo della “Promozione dell'uguaglianza di genere nella ricerca clinica e sulla salute mentale” da parte del Parlamento Europeo. (http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=TA&reference=P8-TA-2017-0028&language=IT&ring=A8-2016-0380) Un documento completo, attento alla salute della donna.

 

“...considerando che l'Endometriosi è una malattia incurabile che colpisce circa 1 soggetto su 10 tra donne e ragazze (ovvero circa 180 milioni di donne in tutto il mondo e 15 milioni all'interno dell'UE); che la malattia frequentemente conduce alla sterilità e spesso causa elevati livelli di dolore e problemi di salute mentale, con un effetto altamente invalidante in diversi aspetti della vita lavorativa, privata e sociale;”

 

in modo particolare gli art. 41 e 51 citano.

art. 41
h) prestare particolare attenzione alle esigenze specifiche delle donne cui sia stata diagnosticata la sindrome da fatica cronica o fibromialgia fornendo loro servizi sanitari adeguati e di alta qualità;

i) aumentare i finanziamenti per promuovere la ricerca sulle cause e le possibili cure dell'endometriosi, nonché la stesura di orientamenti clinici e la creazione di centri di riferimento; promuovere campagne di informazione, prevenzione e sensibilizzazione sull'endometriosi e fornire mezzi per la formazione di professionisti specializzati nell'ambito sanitario e per le iniziative di ricerca;

art. 51
invita le autorità sanitarie degli Stati membri a riconoscere l'endometriosi come malattia invalidante, il che consentirebbe alle donne che ne sono affette di essere curate gratuitamente, anche in caso di cure e/o operazioni costose, nonché di usufruire di uno speciale congedo di malattia dal lavoro durante i periodi più acuti, evitando la stigmatizzazione sul luogo di lavoro;

 

In Italia, con il DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 12 gennaio 2017 vengono definiti e aggiornati i livelli essenziali di assistenza, di cui all'articolo 1, comma 7, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502. (17A02015) (GU Serie Generale n.65 del 18-3-2017 - Suppl. Ordinario n. 15)
http://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario

 

L'Art. 53 cita:
Persone affette da malattie croniche e invalidanti 1. Le persone affette dalle malattie croniche e invalidanti individuate dall'allegato 8 al presente decreto hanno diritto all'esenzione dalla partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie indicate dal medesimo.

 

L'Allegato 8 definisce con il codice 063:
ENDOMETRIOSI "MODERATA" E "GRAVE" (III e IV stadio ASRM)

 

Non si affronta la malattia allo stadio iniziale, di conseguenza, tutto ciò che riguarda la prevenzione e le giovanissime.
E' un inizio, il grande lavoro spetta alle singole Regioni.
Alle Associazioni tutte il compito di collaborare per l'ottentimento dei diritti delle donne affette da Endometriosi.
Ad oggi non esiste nessun documento ufficiale che identifichi i centri di eccellenza per la cura della malattia.

 

TESTI UFFICIALI
 all8_MALATTIE_CRONICHE_INVALIDANTI
 all8bis_MALATTIE_CRONICHE_INVALIDANTI
 ATTO COMPLETO_GU n.65 del 18-3-2017 - Suppl. Ordinario n. 15
parlamento_eu_doc_approva_14022017
parlamento_eu_doc_seduta_12122016

 

lo staff di Ændo

contatti

Ændo
L’Associazione Italiana Dolore Pelvico ed Endometriosi. Dal 2012 per formare i professionisti, aprire un canale di dialogo diretto alle giovani donne, fornire uno strumento di supporto e divulgazione per i medici e le pazienti, sostenere la ricerca.


aendo logo scr

ÆNDO
Associazione Italiana Dolore Pelvico ed Endometriosi O.N.L.U.S.

Via Giuseppe Ripamonti, 257
20141 Milano

info@aendoassociazione.com

Facebook
Aendoassociazione

Twitter
@AEndoOnlus

AENDO - D.LGS. 460/97 Iscrizione N° MI-594 - C.F. 97626390153


I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.